Introduzione

Il Municipio II Parioli di Roma conta circa 169.000 abitanti. È stato istituito dall’Assemblea Capitolina, con la delibera numero 11 dell’11 marzo 2013, per accorpamento dei precedenti municipi Roma II (già Circoscrizione II) e Roma III (già Circoscrizione III). Nella storia del territorio del Municipio II, fino a fine Ottocento, questa parte a nord est della cinta muraria fa parte a tutti gli effetti della “campagna romana”. L’area in esame è sede di insediamenti umani fin dal Paleolitico inferiore. In età regia gli antichi villaggi intorno a Roma come Antemnae e Fidenae vengono integrati nell’Urbe. In epoca repubblicana, i percorsi naturali preistorici diventano vie consolari romane, via Salaria, via Flaminia, via Nomentana e via Tiburtina, favorendo gli scambi commerciali con i centri dell’Impero. Lungo i percorsi delle vie consolari si collocano i primi cimiteri catacombali, come le catacombe di Priscilla.

Nel Quattrocento, rispetto ai secoli precedenti, la situazione urbanistica del territorio preso in esame non subisce mutamenti degni di nota. Il ritorno dei papi da Avignone nel 1420 trova Roma in gravi condizioni di spopolamento, degrado e abbandono e rappresenta l’inizio di una forte espansione edilizia di grandi dimensioni, con la rivitalizzazione di vecchi rioni. Nel Seicento, con Paolo V Borghese (1605-1621) gli interventi urbani diventano coscientemente indirizzati verso la costruzione di una comoda capitale e i principali luoghi urbani sono organizzato con un carattere scenografico e spettacolare. Arriviamo fino al Novecento e con le Olimpiadi del 1960, Roma vede la realizzazione di un articolato progetto olimpico che prevede l’edificazione di un intero quartiere, il Villaggio Olimpico, il viadotto di corso Francia, che rende utilizzabile ponte Flaminio, il palazzo del Coni e una serie di altri impianti. Lungo le mura Aureliane, grazie ad una serie di gallerie lungo corso d’Italia ed al raddoppio di viale del Muro Torto, nasce una strada a scorrimento veloce che in pochi minuti (traffico permettendo) porta da piazza Porta Pia a piazzale Flaminio. Nel 1994 inizia la costruzione dell’Auditorium di Renzo Piano. L’area è suddivisa in zone urbanistiche: Villaggio Olimpico, Parioli, Flaminio, Salario, Trieste, Villa Borghese, Villa Ada, Nomentano, San Lorenzo, Università e Verano.

Mappa Municipi coperti

Riferimenti e contatti

Contatti per la raccolta differenziata
Numero verde: 800.983850
Email: cantiere_roma@sarimambiente.it

Tipologia di servizi offerti

  • Raccolta differenziata e gestione dei rifiuti utenze non domestiche
  • Spazzamento stradale manuale e meccanico
  • Consulenza ambientale

Statistiche comune

Area 19,66kmq
Densità abitativa 8.566,12(ab/kmq)
Abitanti 168.410