Introduzione

Montecorvino Rovella è un Comune in provincia di Salerno con circa 11.000 abitanti. La sua storia ha inizio nel 269 a.C., quando i Romani, alla cui testa vi era il console Sempronio Sofo, sconfissero i Piceni, un popolo di antica origine sull’ Adriatico, e li trapiantarono con la forza a popolare e coltivare il territorio della Campania, tra il confine meridionale della lega nocerina ed il confine settentrionale della lega lucana, occupando, così, il vasto territorio compreso tra i fiumi Sele e Sarno, al fine di rendere quelle terre più prospere. Fu costruita una città cui venne dato il nome di Picenza e Picentini furono chiamati i suoi abitanti per distinguerli dai Piceni rimasti sull’ Adriatico. Il territorio è diviso in frazioni quali: Chiarelli, Cornea, Ferrari, Gauro, Macchia, Nuvola, Occiano, Martorano, Marangi, Molenadi, San Martino e Votraci. La denominazione degli abitanti è: montecorvinesi. …continua…

Tornando alla storia, più volte questa popolazione si ribellò al giogo romano e Picenza venne rasa al suolo per ben due volte (la prima volta nel 201 a.C. quando si alleò con Annibale, e la seconda volta nell’ 89 a.C. durante la Guerra Sociale). I romani per vendicarsi fecero obbligo ai superstiti di non poter ricostruire una città unita, consentendo solo la costruzione di piccoli villaggi sparsi sul territorio, facilmente dominabili in caso di ulteriore rivolta. Nacque Montecorvino. Sull’origine del nome ci furono diverse ipotesi; quella più accreditata dagli storici si rifà alla presenza dei corvi sulle alture del Monte Nebulano che domina il paese.
Il Monte Nebulano ci mostra ancora oggi i ruderi di un Castello, il cui nome è appunto Castello Nebulano, sorto probabilmente intorno al VI sec. d.C., dapprima come fortificazione in legno (lignitie) e poi rinforzato in fabbrica (fabrite) con i resti ben visibili di una grossa cinta muraria. L’antichissimo territorio montecorvinese, che dalle porte di Salerno raggiungeva la località Campoluongo, nel Comune di Eboli, è andato sempre più riducendosi nel tempo con la nascita di nuovi Comuni, e ciò avvenne con la nascita di Montecorvino Pugliano, sopra citata, nel 1820, Pontecagnano Faiano nel 1911, Battipaglia nel 1929 e Bellizzi nel 1990.

Riferimenti e contatti

Contatti per la raccolta differenziata
Numero verde: 800.983850
Email: cantiere_montecorvinorovella@sarimambiente.it

Percentuali di raccolta

68.84

% - 2019

72.20

% - 2018

69.63

% - 2017

75.76

% - 2016

58.97

% - 2015

60.07

% - 2014

63.96

% - 2013

Tipologia di servizi offerti

  • Raccolta differenziata porta a porta
  • Gestione del Centro di Raccolta
  • Spazzamento stradale manuale e meccanico
  • Taglio erba
  • Consulenza ambientale

Inizio attività: 01/03/2020

Statistiche comune

Area 42,16 kmq
Densità abitativa 297,60 (ab/kmq)
Abitanti 12.549
Famiglie 4.585
Utenza straniera 5,10%
Età media 41,70 anni

Modulo richiesta ritiro ingombranti